IL FASCINO RETRO DEL LAGO DI COMO: HOLLYWOOD (E NON SOLO) SULLE RIVE LARIANE

0

 

‘Quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti…’. Con queste parole si aprono I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni, le cui pagine immortali mettono in luce la struggente bellezza del lago di Como, confermando un’attrazione per il paesaggio e le acque del Lario che esiste da secoli. Dall’Ottocento le sue sponde sono diventate un luogo di vacanza d’eccellenza per l’aristocrazia e l’alta borghesia internazionale, grazie ad uno splendido contesto naturale e alla creazione di alberghi di lusso dotati di ogni comfort. Oggi più che mai il lago di Como è uno dei ritrovi del jet set cinematografico, da quando nel 2001 George Clooney acquistò nel comune di Laglio una dimora del XVIII secolo, Villa Oleandra, aderendo al comitato di difesa per l’integrità delle rive del lago e diventando cittadino onorario del paese.Tra i film in costume girati sul lago di Como è impossibile non ricordare ‘Malombra’ (1942) di Mario Soldati con Isa Miranda, girato nella splendida Villa Pliniana di Torno e all’orrido di Osteno. Un altro film dal sapore retrò è sicuramente ‘Un mese al lago’ (1995) di John Irvin con Vanessa Redgrave e Uma Thurman, ambientato negli anni ’30.

Come è facile immaginare, sul lago di Como sono stati girati sceneggiati, film per la tv e per il grande schermo, che hanno offerto allo spettatore molteplici scorci e ampie panoramiche. I luoghi deputati per il set sono stati piccoli e grandi centri come Bellagio, ma soprattutto le ville che si affacciano sulle placide acque lacustri, di rara bellezza. Tra queste spicca la settecentesca Villa del Balbianello a Lenno, dove sono state realizzate alcune tra le scene più importanti di ‘Star Wars Episodio II: L’attacco dei cloni’ e ‘Casino Royale’ con Daniel Craig per la prima volta nei panni di 007. A Bellagio, nella zona dell’attuale Lungolago Europa, tra l’imbarcadero e l’allora funzionante Hotel Grande Bretagne, Luchino Visconti girò una scena di Rocco e i suoi fratelli (1960), con Alain Delon, Renato Salvatori, Annie Girardot e Claudia Cardinale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here