VIA COL VENTO DI MARGARET MITCHELL

0

Nel 1936 un romanzo vende negli Stati Uniti un milione di copie in sei mesi. L’anno seguente vince il Premio Pulitzer e nel 1939 diventa il più grande successo nella storia del cinema americano: è ‘Via col vento’, uno dei più eclatanti casi editoriali mondiali.
Opera pressoché unica di Margaret Mitchell, nata ad Atlanta nel 1900 e cresciuta ascoltando i racconti dei veterani della guerra di Secessione, ‘Via col vento’ conquista i lettori di tutto il mondo grazie a una trama avvincente caratterizzata da colpi di scena, rovesci di fortuna e da un’appassionata storia d’amore; trama che portò i critici a parlare di Grande Romanzo Americano e a osare il paragone con Tolstoj. Ma a rendere straordinarie queste pagine è soprattutto l’anticonvenzionale protagonista: Scarlett O’Hara, la viziata e volubile ereditiera della grande piantagione di Tara, la quale, contando sulle sue sole forze, dovrà cavarsela mentre l’esercito nordista avanza in Georgia.
A oltre ottant’anni dalla sua pubblicazione, viene riproposta l’edizione integrale in una nuova traduzione che punta non solo a ripristinare la versione originale del romanzo, ma anche a rinnovare la traduzione italiana del 1937.

(da sito Neri Pozza)

‘Via col vento’ di Margaret Mitchell, Neri Pozza, 1200 pagine, 25 Euro.

ISPIRAZIONI SULLO SCHERMO

Se ti interessa questo argomento, guarda… il film ‘Via col vento’ (1939) di Victor Fleming con gli indimenticabili Vivien Leigh e Clark Gable.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here