SWEENEY TODD, IL DIABOLICO BARBIERE DI FLEET STREET

0

 

Tratto dal musical di Stephen Sondheim e Hugh Wheeler, ‘Sweeney Todd Il diabolico barbiere di Fleet Street’ è un film del 2007 ispirato ad un personaggio verosimilmente esistito tra la fine del 1700 e i primi anni del 1800. Diretto  da Tim Burton, ha per protagonista Johnny Depp nella parte dell’assassino seriale Sweeney Todd, affiancato da Helena Bonham Carter nel ruolo di Mrs. Nellie Lovett, venditrice di torte salate e sua complice. Nel cast anche Alan Rickman nella parte del giudice Turpin, e Timothy Spall  in quella di Messo Bamford.

Sweeney Todd, il cui nome è Benjamin Barker, dopo essere stato ingiustamente arrestato e condannato ai lavori forzati in una colonia penale australiana, dopo 15 anni torna a Londra per vendicarsi del giudice Turpin, che si è invaghito della moglie del barbiere e si è sbarazzato del suo rivale. Al suo fianco c’è Mrs. Lovett, una donna forte che cerca di affermarsi e di far cadere Benjamin tra le sue grinfie con l’inganno. Il giudice Turpin, un personaggio senza scrupoli e ostile a Sweeney Todd, è causa della rovina del barbiere. Messo Bamford è il suo fidato assistente. I personaggi narrano e cantano le loro storie andando a formare l’intricata trama del film.

I costumi di ‘Sweeney Todd’, realizzati da Colleen Atwood, rievocano la moda del tempo (Tim Burton ambienta la vicenda in epoca vittoriana), ma è soprattutto la splendida scenografia ad essere evocativa di una Londra gotica nella sua accezione più cupa e violenta.

Non è la prima volta che il personaggio di Sweeney Todd compare al cinema. Prima del film di Tim Burton, il diabolico barbiere di Fleet Street è stato protagonista di una pellicola del 1936 diretta da George King e successivamente del film TV di John Schlesinger trasmesso nel 1997.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here